giovedì 30 luglio 2015

Pizza margherita con il bordo ripieno di ricotta

Pizza margherita con il bordo ripieno di ricotta.
Con lievito madre.
I panielli sono stati preparati 5 giorni fa con impasto con lievito madre e idratazione al 65%.
Ho fatto riposare l'impasto un'oretta circa a temperatura ambiente e poi ho formato i panielli e li ho disposti in frigorifero fino ad oggi. Poi li ho tolti per altre 6 ore circa.
Questa pizza è semplicissima da realizzare!
Ingredienti per l'impasto:
- 400 gr di farina 00
- 150 gr di farina manitoba
- 30 gr di lievito madre
- 16,7 gr di sale
- 330 ml di acqua
Al momento della stesura del paniello, prima di ogni altro ingrediente, lungo il bordo si dispone la ricotta vaccina. Subito dopo si deve ripiegare il bordo su sé stesso.
A questo punto si gira il disco e si mettono gli altri ingredienti.

Pizza con fiori di zucca, alici e mozzarella

Pizza (lievito madre) con fiori di zucca, alici e mozzarella.
I panielli sono stati preparati 5 giorni fa con impasto con lievito madre e idratazione al 65%.
Ho fatto riposare l'impasto un'oretta circa a temperatura ambiente e poi ho formato i panielli e li ho disposti in frigorifero fino ad oggi. Poi li ho tolti per altre 6 ore circa.
Questa pizza è semplicissima da realizzare!
Ingredienti per l'impasto:
- 400 gr di farina 00
- 150 gr di farina manitoba
- 30 gr di lievito madre
- 16,7 gr di sale
- 330 ml di acqua
La cottura è sempre la solita nel fornetto Ferrari G3 Delizia: 12 minuti di riscaldamento e 2 minuti di cottura.

domenica 26 luglio 2015

Le papassine sassaresi (con procedura)


Le papassine sassaresi.
Un dolce tipico, ricco di contrasti e di gusto.
Una ricetta veramente semplice da realizzare.
Ho inserito alcune foto dei pochi passaggi.

Questa è la ricetta:
- 500 gr di farina 00;
- 200 gr di zucchero;
- 250 gr di mandorle dolci sgusciate e fatte a pezzetti;
- 150 gr di noci sgusciate e fatte a pezzetti;
- 200 gr di uva sultanina (che da noi si chiama... pabassa!);
- 2 uova (albume e tuorlo);
- 200 gr di strutto;
- 1 bustina di lievito per dolci;

Focaccia con lievito madre

Focaccia con lievito madre. 
Idratazione del 70%
Leggerissima, con appena 10 gr di lievito madre.
Levitazione lunga, 7 ore. Più un'altra ora dopo le pieghe.

Ingredienti:
  • 10 gr di lievito madre 
  • 500 ml di acqua 
  • 400 gr di semola di grano duro "Senatore Cappelli" 
  • 300 gr di semola rimacinata di grano duro 
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo 
  • 10 gr di sale 
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva 
Lavorazione:
  • Sciogliere il lievito e il malto nell'acqua tiepida e aggiungere la farina. Impastare per alcuni minuti e aggiungere il sale e, infine, l'olio. 
  • Impastare a lungo per un totale di 20 minuti fino al completo distacco dell'impasto dalle pareti della ciotola. 

venerdì 24 luglio 2015

Pane con fichi secchi e noci

Pane con fichi secchi e noci. 
Buono e veramente molto particolare, capace di durare a lungo e piacevole da gustare anche dopo alcuni giorni.
Con lievito madre.
La ricetta è davvero molto semplice da realizzare, è una mia piccola invenzione, ma chiunque può farla con facilità.
L'unica attenzione che si deve prestare è ai tempi di lievitazione.

Ingredienti:
  • 100 gr di lievito madre 
  • 400 ml di acqua 
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo 
  • 400 gr di semola di grano duro "Senatore Cappelli" 
  • 300 gr di semola rimacinata di grano duro 
  • 100 gr di noci 
  • 8 fichi secchi 
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva 
  • 10 gr di sale 

mercoledì 22 luglio 2015

Nutella, che delizia!

Alzi la mano chi non conosce la Nutella! Nessuno.
Alzi la mano chi non ama la Nutella! Nessuno.
Beh, io non sono diverso da voi, né sono diversi i miei familiari, sopratutto le mie figliole...
Perciò stasera, dopo essermi documentato un pochino, ho deciso di preparare un bel vasetto di Nutella in casa.
Per la preparazione mi sono avvalso del lavoro del Bimby di casa, una comodità pazzesca, ma la ricetta è perfettamente realizzabile anche senza il Bimby, senza difficoltà aggiuntiva.
Perciò riporto entrambe le versioni.
Ma prima di tutto, desidero tanto incoraggiarvi a fare la vostra Nutella perché è una preparazione a prova di... me! Se ci riesco io...
La Nutella che si compra ha certamente qualche piccolo segreto che la rende unica, esattamente come accade per la Coca Cola, ma quella che possiamo realizzare in casa si avvicina molto per tanti versi e, forse, la supera almeno nella scelta degli ingredienti, tanto che poiché la qualità si paga, tra nocciole, cioccolato e altro, il nostro vasetto fatto in casa costerà più di quello comprato, ma volete mettere?

domenica 19 luglio 2015

Si può mangiare la pizza spesso?

Anche oggi, tornato a casa dalla visita agli ammalati della famiglia, ho deciso di fare una pizza.
Con il fornetto Ferrari e i panielli già pronti in frigorifero è poco più di un gioco. Giusto 12 minuti di riscaldamento del fornetto e altri 2 per la cottura della pizza.
Il dubbio che può venire è legittimo: con la dieta come la mettiamo?
Ecco, in effetti alcuni potrebbero pensare che mangiare spesso la pizza sia un errore alimentare gravissimo, ma non è così.
Una pizza fatta con un paniello che pesa circa 210 gr e condita con dei pezzettoni di mozzarella e un filino d'olio ha un "peso" energetico di circa 700 calorie...

Le formaggelle sarde!

Le formaggelle.
C'é un dolce che caratterizza la tradizione della mia terra? Certo... e più di uno. Ma le formaggelle sono quel dolce che meglio di altri mi riporta all'infanzia, quando a prepararle era mia nonna che viveva in casa con noi.
Possono essere chiamate anche con altri nomi: in provincia di Nuoro, ad esempio, vengono chiamate Casadinas, ma possiamo anche trovarle con il nome di Pardulas.
Le Ricottelle sono la stessa versione di questo tipico dolce di Pasqua, ma con la ricotta al posto del formaggio fresco grattugiato. Sarebbe d’obbligo l’uva sultanina, ma va come sempre a gusti.
Fare le formaggelle in casa è davvero facile, se non facilissimo. Occorrono pochi ingredienti non costosi e un pochino di pazienza e ordine per fare tutto a modino.

sabato 18 luglio 2015

Pizza verace napoletana con lievito di birra

Le due figlie sono fuori per cena e allora... prepariamo "al volo" una bella pizza con uno degli impasti che sono in frigorifero da due giorni a maturare.

Pizza verace napoletana, ricetta:
- 400 gr farina 00
- 150 gr farina Manitoba
- 330 ml di acqua
- 16,6 gr di sale
- 1 gr di lievito di birra
- pomodori pelati, mozzarella di bufala, basilico

Preparazione:
- sciogliere il sale nell'acqua

Pane decorato "a chiocciola"

Il pane decorato con il lievito madre.
Una ricetta molto valida per fare il pane con il lievito madre, anche se questo è semplice “residuo”.

Le dosi:
- 120 gr di lievito madre
- 430 ml di acqua tiepida
- 12 gr di sale
- 15 gr di malto liquido d’orzo (o un cucchiaino di malto in polvere o un cucchiaino di miele o un cucchiaio di zucchero)
- 500 gr di semola rimacinata di grano duro
- 100 gr di semola di grano duro

La lavorazione:
- Si versa l’acqua in un contenitore

venerdì 17 luglio 2015

Pane con burro e noci; pane con pomodori secchi e basilico

Pane con burro e noci. Pane con pomodorini secchi e basilico.
Con lievito madre.

Ingredienti:
- 250 gr semola rimacinata di grano duro "Molino Brundu"
- 450 gr semola di grano duro "Senatore Cappelli"
- 550 ml di acqua
- 140 gr di lievito madre
- 20 gr di sale
- pomodori secchi, basilico, noci, burro

Preparazione:
- sciogliere il lievito nell'acqua
- aggiungere la farina

giovedì 16 luglio 2015

Pizza "verace", secondo tentativo

Pizza "verace", con lievito madre. 
Secondo tentativo.
Fornetto Ferrari G3 Delizia con Mod. 1

Ricetta:
350 gr farina 00
200 gr farina Manitoba
330 ml acqua fredda
30 gr di lievito madre
16,6 gr di sale.

Lavorazione: 
aggiungere il sale all'acqua
aggiungere il lievito madre a pezzetti

martedì 14 luglio 2015

Le brioches (veneziane)

Le brioches (veneziane).
Le ho cercate, desiderate, realizzate. Profumano della mia infanzia perché allora erano la pasta più diffusa nei bar e perché quella linguetta di crema con gli zuccherini mi faceva sognare.
Finalmente, ho deciso di provare a farle a casa e con sorpresa posso dire che si tratta di una preparazione molto semplice, persino alla mia portata!
Peccato non avere avuto a casa gli zuccherini...

Ingredienti:
- 550 Gr di farina Manitoba
- 2 tuorli di uova
- 110 Gr di zucchero
- 70 Gr di burro morbido
- 250 Ml di latte
- Polpa di 1 bacca di vaniglia
- 130 Gr di lievito madre o una bustina di lievito secco di birra
- Crema pasticcera.

Le papassine... nuova scorta

Sempre con la solita ricetta, che di seguito riepilogo, ecco una nuova scorta di papassine sassaresi per il gusto di familiari, parenti e amici.
Io mi accontento di non farmene mai mancare una al mattino per la colazione, insieme ad un caffè fumante fatto con la mia fedele Saeco.

Questa è la ricetta:
- 500 gr di farina 00;
- 200 gr di zucchero;
- 250 gr di mandorle dolci sgusciate;
- 150 gr di noci sgusciate;
- 250 gr di uva sultanina (che da noi si chiama... pabassa!);
- 2 uova (albume e tuorlo);
- 200 gr di strutto;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- 1 cucchiaio raso di ammoniaca per dolci;
- mezzo bicchiere di latte per sciogliere il lievito e lo zucchero vanigliato;
- 1 cucchiaio di anice stellato (facoltativi);
- qualche fico secco (facoltativo, ma io abbondo!)
- scorze di 1 limone e di 1 arancia;
- 1 bustina di vanillina.
Per la procedura, frugate nel blog!

domenica 12 luglio 2015

Pizza verace napoletana, con lievito madre

Pizza verace napoletana, con lievito madre.
Stasera mi sono cimentato nelle pizze tradizionali secondo "il protocollo della pizza verace napoletana".
Mi sono aiutato con il fornetto G3 Ferrari da me modificato "M1".

Ingredienti:
550 gr di farina manitoba
330 ml di acqua
16,5 gr di sale
40 gr di lievito madre

Procedura:
Si mescolano insieme gli ingredienti ad eccezione di metà della farina che si aggiunge in seguito, quando il resto è già amalgamato.
Lievitazione: 5 ore in frigo e, dopo aver fatto i "panielli", altre 5 ore a temperatura ambiente.

sabato 11 luglio 2015

Pane con fichi secchi e noci

A volte mi viene il desiderio di fare qualche ardito tentativo, mescolando sapori e gusti. L'ispirazione per i fichi secchi è collegata all'uso che ne faccio con le papassine. I fichi secchi si sposano moltissimo al pane e le noci pure. Perché non unirli?
Pane con fichi secchi e noci. 
Buono e particolare!
Con lievito madre.

Ingredienti:
- 100 gr di lievito madre
- 400 ml di acqua
- 1 cucchiaino di malto d'orzo
- 400 gr di semola di grano duro "Senatore Cappelli"
- 300 gr di semola rimacinata di grano duro
- 100 gr di noci
- 8 fichi secchi a pezzetti
- 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
- 10 gr di sale

Lievitazione:
- 4 ore e mezza + 30 minuti dopo le pieghe

venerdì 10 luglio 2015

Ho comprato il fornetto Ferrari G3 Delizia per pizza e affini

Anni fa ne avevo avuto uno che a un certo punto aveva iniziato a mandare in corto circuito l'impianto elettrico di casa. Avevo tentato la riparazione, ma ero capitato in un centro poco preparato e il fornetto era finito incautamente gettato nella spazzatura... peccato!
Già, solo nei giorni scorsi ho scoperto che sarebbe stato sufficiente sostituire un certo fusibile per farlo andare avanti tranquillamente.
Comunque, ho comprato questa nuova edizione, stavolta distribuita da Trevi.
L'ho comprato dopo aver letto tantissimi consigli di autentici appassionati di preparazione di pizza verace napoletana in casa ed ho accettato l'idea un pochino "smanettona" di dover starare il termostato del fornetto per far sì che esso renda come si deve.
Con questa piccola modifica - eseguibile con un giro di cacciavite - si riescono ad ottenere temperature massime superiori anche ai 450°, senza che il termostato "stacchi", lasciando la pizza a biscottare dentro il fornetto. Insomma, tutto ciò che occorre per garantire alle nostre pizze veraci la "botta di calore" che normalmente si ha con i forni a legna.
Eccolo qui!

giovedì 9 luglio 2015

Due pagnotte serali con lievito madre

Due pagnotte serali per la seconda parte della settimana.
Quella di stamane, infatti, l'abbiamo mangiata durante la festicciola per mamma.
Pagnotte con lievito madre e levitazione brevissima.

Ingredienti:
- 150 gr di semola rimacinata di grano duro Molino Brundu
- 500 gr di semola di grano duro Senatore Cappelli
- 470 ml di acqua
- 140 gr di lievito madre
- 1 cucchiaino abbondante di malto d'orzo in polvere
- 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
- 13 gr di sale

Procedura:
Unire tutti gli ingredienti (ad eccezione di sale e olio), avendo cura di lasciare il lievito madre a pezzetti. Io ho impastato con la planetaria per circa 15 minuti, ad alta velocità fino a completa incordatura dell'impasto (quando, cioè, l'impasto resta attaccato completamente al gancio), ma dopo un paio di minuti ho aggiunto il sale.

venerdì 3 luglio 2015

Pagnotta crociata con lievito madre

Pagnotta con lievito madre. 
Alta idratazione, breve tempo di levitazione.

Ecco la ricetta:
- 465 ml di acqua
- 150 gr di semola rimacinata di grano duro
- 500 gr di semola di grano duro "Senatore Cappelli"
- 130 gr di lievito madre a pezzetti
- 1 cucchiaino abbondante di malto d'orzo
- 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
- 12 gr di sale

Lavorazione:
senza sciogliere il lievito, ma tenendolo a pezzetti, amalgamare tutto insieme (olio escluso), mettendo per ultimo il sale, fino ad ottenere l'incordatura dell'impasto (circa 15 minuti con gancio in planetaria quasi alla massima velocità).