lunedì 29 giugno 2015

Pizza in teglia, leggerissima!

La pizza di oggi, con lievito madre.
Così leggera che sembra di non averne mangiato.
La ricetta è la solita che uso in questi casi con la pizza in teglia per forno di cucina; la riporto di seguito per comodità, ma la procedura è descritta in un altro post.

Ingredienti:
- 50 gr di lievito madre
- 410 ml di acqua
- 550 gr di farina Manitoba
- 1 cucchiaio di miele
- 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
- 1 cucchiaino di sale (per ultimo)

Lavorazione:
Circa 10 minuti, fino a che l'impasto non assume un po' di consistenza, anche se resta morbido morbido (per via della grande idratazione)

Levitazione:
5 ore circa

venerdì 26 giugno 2015

Il pane ai Quattro Mori di Sardegna

Il pane ai Quattro Mori di Sardegna.
Con lievito madre.
Una ricetta "pazzerella" e totalmente inventata per fare il pane ai profumi della Sardegna.
Nel post ho inserito tante fotografie che aiutano a inquadrare i momenti del procedimento.

Le dosi:
- 130 gr di lievito madre
- 470 ml di acqua tiepida
- 12 gr di sale
- due cucchiaini di malto in polvere
- 500 gr di semola di grano duro Senatore Cappelli
- 100 gr di semola rimacinata di grano duro “Molino Brundu”
- 4-5 pomodorini secchi di Sardegna

lunedì 22 giugno 2015

Gnocchetti sardi con burro e salvia

Gnocchi sardi fatti in casa.
Con burro e salvia.
Una vera delizia per il palato, ancor più imperdibile se si pensa all'estrema facilità con cui chiunque può prepararli in casa.
L'unica cosa che occorre è il piccolo strumento per rigare le palline di pasta e dar loro la forma degli gnocchetti. Costa pochissimi Euro e si trova nei supermercati, ma può essere sostituito comodamente con le punte di una forchetta o del vetro rigato di quelli che si usavano una volta.
Gli ingredienti di questo piatto sono: gnocchi, un po' di burro e alcune foglioline di salvia.
Per preparare gli gnocchi occorrono:
- 400 gr di semola di grano duro (io uso la "Senatore Cappelli" macinata a Senis - OR)
- 180 ml di acqua.
La procedura è semplicissima e si può fare sia a mano che con l'aiuto di un robottino o di un'impastatrice.
Si procede amalgamando gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e coeso, non duro, ma neppure troppo morbido o, peggio, appiccicoso.

domenica 21 giugno 2015

Filoncini con lievito madre

Appena sfornati, due bei filoncini.
Profumatissimi!
Con lievito madre e semola di grano duro "Senatore Cappelli".
La ricetta e la procedura sono quelle indicate in altri post, ma le riporto volentieri, ricordando che ogni panificazione (a parità di ricetta) ottiene risultati diversi dalle precedenti e dalle successive e che una parte del risultato dipende anche dalla forma che diamo al pane.

Ingredienti:
- 600 gr di semola di grano duro "Senatore Cappelli"
- 100 gr di semola rimacinata di grano duro "Molino Brundu"
- 500 ml di acqua
- 100 gr di lievito madre
- 20 gr di sale
- 2 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva.

domenica 14 giugno 2015

Cornetti alla marmellata

Cornetti alla marmellata, appena sfornati!
Che profumo!

Ingredienti:
- 150 ml di latte tiepido
- 2 uova intere
- 250 gr di farina manitoba
- 250 gr di farina 00
- 50 gr di burro
- 130 gr di lievito madre o 9 gr di lievito secco
- 170 gr di zucchero
- scorza grattuggiata di limone e arancia o aroma
- aroma di vaniglia
- marmellata o altro per la farcitura

Procedura:
Mescolare tutti gli ingredienti nella planetaria, ad eccezione del latte e del lievito che vanno uniti a parte.

venerdì 12 giugno 2015

Il pane domenicale

Quant'è bello svegliare la casa con il profumo del pane che riempie velocemente tutte le camere!
Il pane domenicale. 
Con lievito madre e tante, tante ore di lavorazione e riposo. 
Una ricetta laboriosa, ma davvero semplice e sicura. 

Le dosi:
- 120 gr di lievito madre
- 460 ml di acqua tiepida
- 12 gr di sale
- Un cucchiaino di malto in polvere o un cucchiaino di miele o un cucchiaio di zucchero
- 500 gr di semola rimacinata di grano duro Mulino Brundu
- 100 gr di semola di grano duro "Senatore Cappelli"

sabato 6 giugno 2015

Ravioli con patate e prosciutto cotto

Ravioli con patate e prosciutto cotto.
Una ricetta molto valida per fare i ravioli con prosciutto cotto e patate.
Usando la "Raviolina" è impossibile sbagliare! La Raviolina è una piccola serie di strumenti di materiale plastico che facilita in maniera decisiva la preparazione dei ravioli, conferendogli quell'aspetto classico di quelli che si comprano nei negozi. La comodità è grandissima, almeno per noi che proviamo a fare alcune cose in casa.

Le dosi per la pasta:
- 150 gr semola di grano duro
- 150 gr di farina 00
- 2 uova